• Dietro le quinte

    La differenza tra shooting e real wedding

    Non è tutto oro quello che vedi su Pinterest!

    Partiamo da questo concetto di base molto importante. Cercherò di spiegarti come tante delle foto che ti stanno facendo sognare in questo periodo che precede l’organizzazione del tuo matrimonio, molto spesso, non siano una rappresentazione della realtà.

    Ciò che si trova su Pinterest, le foto più seguite e prese ad esempio per il matrimonio dei propri sogni appartengono principalmente a due categorie:
    SHOOTING FOTOGRAFICI
    oppure
    MATRIMONI CON BUDGET ALTO (e con una discreta fortuna in termini di tempo meteorologico)

    I matrimoni in mezzo al bosco, ad esempio, si possono organizzare ma: devono essere collocati in location dal piano B molto capiente e possibilmente altrettanto affascinante (il tendone industriale bianco con contro-soffitto plissettato, ad esempio, non lo è!).
    Inoltre va valutato che, seppure a stretto contatto con la natura, un bosco è umido, freddo, presenta pendenze e quindi poco agevole per l’ospite. Un matrimonio in location così insolite, prevede un dress code appropriato, così come nel caso di matrimoni in spiaggia o in alta montagna.

    Ho usato l’esempio del bosco perché è una delle cose che mi viene richiesta più spesso, avendo realizzato un bellissimo shooting fotografico assieme a Serena Genovese con questa idea qualche anno fa.

    Quelle bellissime foto sono state pubblicate su vari wedding blog e le trovi anche nel mio sito; io davo per scontato che fosse evidente che non fosse un matrimonio vero, invece diverse coppie lo portano come esempio come ciò che desiderano. La mia difficoltà – da cui nasce proprio questo post – è spiegare loro che non è così facile.

    Nulla è impossibile: sono sicura che una location simile e con tutte le altre specifiche di cui sopra (una parte pianeggiante, con una struttura adeguata adiacente, già predisposta per un utilizzo da parte di un catering) esista nel mondo, ma magari non è facile trovarla nella zona richiesta dagli sposi.

    Ecco che mi accingo a descrivervi per bene le differenze tra queste due situazioni:
    Uno shooting fotografico
    è studiato da un team di professionisti che vuole raccontare una storia e far emergere il proprio gusto. Nasce dalla ricerca e la cura del dettaglio e sarà, quindi, contraddistinto da una speciale armonia che lega tutti gli elementi fotografati, accuratamente scelti da ognuno dei fornitori.

    Il matrimonio reale invece fa i conti con: il budget, il meteo, le influenze di amici e parenti (dapprima nella scelta dei fornitori, poi nello svolgimento del ricevimento), l’umore degli ospiti, e tante altre varianti.

    Il massimo del risultato – in un evento reale – si può ottenere quando tutti i fornitori, che si conoscono e magari hanno anche collaborato ad uno shooting, si ritrovano a lavorare insieme. Un team affiatato e che parla la stessa lingua lavorerà meglio al fine di realizzare i desideri degli sposi e a completare il tutto e renderlo davvero unico, ci sarà l’ingrediente più importante: l’amore degli sposi.

    Questo non vuole essere un post che vi getta nello sconforto. Se volete vedere tantissimi bei matrimoni reali, andate a spulciare il blog di Elena, Wedding Wonderland: questa settimana ha pubblicato un matrimonio bucolico ispirato al circo curato da me da un team di bravissimi professionisti. Ho ancora gli occhi a cuore a ripensare all’emozione dell’arrivo della sposa accompagnata dalla banda, ai giocolieri e alla spensieratezza delle persone che non si sono lasciati scoraggiare dal terribile uragano che si è abbattuto nelle colline che li ospitava, proprio mentre cenavano.

    E quel matrimonio è stato pubblicato e magari potrà far sognare altri sposi come voi!

    Concludo dunque dicendovi che non è impossibile realizzare il matrimonio dei propri sogni, e farlo usando pinterest per trarne ispirazione, sarà davvero divertente e stimolante; l’importante è rendersi conto che le cose che vedete non sono sempre realizzabili, a meno che non abbiate un buon budget a disposizione.

    La realtà spesso è diversa: ma non per forza meno bella!
    Sicuramente più emozionante.

    Credits:Photo cover by rawpixel on Unsplash

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato su tutte le notizie di Chapeau